Introduzione - Mnemotecniche

Vai ai contenuti

Introduzione

Le fonti greche

Le tecniche per la memoria artificiale sono un insieme di regole (una vera e propria arte) forgiate nel tempo dall'uomo sulla base di osservazioni,  esperienze, intuizioni, che consentono di memorizzare, in modo veloce e duraturo, conoscenza.

Un'indagine documentale sulla memoria e sull'arte della memoria non può prescindere dalla conoscenza di taluni archetipi ideologici, centrali nella storia dell'umanità, e concernenti l'anima, il corpo, la conoscenza.

Particolarmente importanti sono la filosofia platonica e l'idea di corpo che da questa deriva, (il modello di corpo socratico-platonico),  la filosofia cinico-stoica, (fondamento del modello di corpo cinico-stoico), la filosofia ippocratica-epicurea (origine del modello di corpo ippocratico-epicureo) e conseguentemente l'idea di conoscenza che da ognuna di questi modelli discende.




Nel grafico sono state rappresentate le diverse idee
di corpo e le conoscenze che da queste derivano


Torna ai contenuti